Cena, scambi di opinioni, proiezioni, musica dal vivo, installazioni, concerto e djset

Serata di autofinanziamento per la realizzazione del film documentario Buongiorno Taranto regia di Paolo Pisanelli

a cura di Big Sur, OfficinaVisioni e ExFadda

Paolo-Pisanelliin collaborazione con Archivio Cinema del reale, Damage Good, Manifatture Knos, Le Sciaje, Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, Crest, PeaceLink, Inchiostro verde, Associazione Labuat, OfficineTarantine, No al carbone, Thalassia, I love Brindisi, CSV Puglia, CSVSalento, SOS 275, Terre di Puglia – Libera Terra, Salento Fun park, Factory Compagnia Transadriatica, Open – la politica fatta in casa.

Concerto
Dondestan
Michele Maraglino

Dj set
 Rocco Morano

Ballata per BuongiornoTaranto di Maira Marzioni

Vacanze a TarantoFotografie di Maurizio Buttazzo e Juri Battaglini

La città invisibile
Audioperformance di BuongiornoTarantoWebRadio

MENU CENA

a cura della Locanda di Nonna Mena

Pettole, polpette e verdure

Sformato di verdure

Fave e cime di rape

Riso patate e cozze

Dolcetti secchi

Vini “Hisotelaray – Libera Terra Puglia

(Cena 13 euro Festa dopocena 5 euro)

Un gustosissimo modo per sostenere Buongiorno Taranto!

Buongiorno Taranto è una produzione dal basso

Sostieni il progetto su www.produzionidalbasso.com/pdb_2340.htm

EX FADDA – SAN VITO DEI NORMANNI 
29 novembre ore 20,30

ExFadda, via Brindisi, senzanumero

Info 329 1275784 
www.exfadda.itwww.buongiornotaranto.it

Buongiorno Taranto è una produzione dal basso, un progetto per costruire una narrazione fatta di immagini, suoni e parole da una città bellissima e avvelenata, una delle più avvelenate d’Europa. Al centro del progetto, la realizzazione dell’omonimo film con la regia di Paolo Pisanelli, realizzato dalla cooperativa leccese Big Sur e dell’associazione OfficinaVisioni con il sostegno dall’Apulia Film Commission.

Il film è un viaggio attraverso le tensioni e le passioni di una città immersa in una nuvola di smog. Le rabbie e i sogni dei suoi abitanti sono accompagnati dalla cronaca di una radio nomade e intermittente, un cine-occhio digitale che scandisce il ritmo del film e insegue gli eventi che accadono ai confini della realtà, tra rumori alienanti, odori irrespirabili e improvvise rivelazioni delle bellezze del territorio.

A raccontare il processo di costruzione del film, il videoblog www.buongiornotaranto.it, luogo di narrazioni e laboratorio condiviso che contiene appunti e suggestioni di questa esperienza cinematografica. È un contenitore aperto ai contributi e alle visioni per ricercare la bellezza sommersa o perduta, per curare i luoghi attraverso lo sguardo, le parole e la musica. Con Buongiorno Taranto vogliamo promuovere la partecipazione attiva alle trasformazioni in corso per non subirle passivamente. È un modo per immaginare e costruire una città diversa.

Quella di Taranto è una storia che riguarda tutti: è lo specchio del degrado di un’Italia in crisi esistenziale che dopo aver puntato sul processo di industrializzazione di un Mezzogiorno prevalentemente rurale, ora si trova incagliata nei conflitti aperti tra industria e ambiente, tra identità e alienazione, tra salute e lavoro. Taranto oggi è chiamata a scegliere quale strada seguire, superando quel “Ce m n futt a me!” (che me ne importa a me?) che ha accompagnato il processo di degrado della città e dell’Italia tutta.
 

SIAMO TUTTI TARANTINI! 
Per contribuire alla rinascita di questa città bisogna sentire che questa storia è la storia di tutti.

www.buongiornotaranto.it

www.produzionidalbasso.com/pdb_2340.htm

invito Festa per Buongiorno Taranto